Notizie e appuntamenti

In questa sezione trovi tutte le notizie e gli appuntamenti dell'Associazione Settimo Cielo

FESTA DEI TEATRI

Locandina Arsoli Festa dei Teatri A3 1

IL TEATRO DI ARSOLI PARTECIPA ALLA FESTA DEI TEATRI | DOMENICA 22 - ORE 19:00 | CHE SI TROVINO MALE prova aperta del progetto in Residenza di Giulia Angeloni - Per sapere di più sulla Residenza di Giulia clicca qui

E' on line il Bando CURA 2019

Il nuovo bando per partecipare al Progetto CURA per l'assegnazione di 4 residenza interregionali per l'anno 2020 è online.

Nuove opportunità, non solo per la produzione ma anche per la ricerca, dedicate ad artisti che vogliono mettere cura nel proprio lavoro artistico.

La novità dell'edizione del Progetto CURA 2020 è la previsione di due tipologie di svolgimento della residenza. Alla “classica” opportunità di svolgere una residenza produttiva, da quest'anno si apre la possibilità di candidarsi per approntare il lavoro di residenza verso l'aspetto di pura ricerca sganciato da qualsiasi urgenza produttiva che verrà assegnato ad una sola compagnia. Il numero di residenza assegnate resta fissato a 4: tre residenze di produzione e una di ricerca.

Leggi tutto

"LA VECCHIA MEMORIA" con Gloria Sapio e Maurizio Repetto

27 Aprile - Ore 21:00

TEATRO LA FENICE DI ARSOLI - PIAZZA DEI MARTIRI ANTIFASCISTI 1

palmi

E’ il 1969. Bianca D’Origlia ed Emmanuel Palmi, due vecchi attori fondatori di una Compagnia celebre tra gli anni ’20 e i ’40 soprattutto per i suoi colossal religiosi, partono per fare un recital dei loro monologhi migliori in una parrocchia di un anonimo paesino. Qui si perdono in una nebbia fitta, anticamera di un paradiso ingenuo dove si rivedono giovani davanti ad un fotografo, incontrano degli Angeli e dei putti simili ai personaggi di un vaudeville, scoprono la favolistica storia sull’origine del mondo e vedono il destino mitico di Emmanuel camuffato da Cristo deposto. Si ritrovano poi nel loro piccolo teatro di Roma, affidatogli dal Vaticano, a discutere di un copione che Emmanuel ha scritto e ha proposto a Bianca, come addio alle scene. Intuendo che il compagno vuole arrendersi alla stanchezza per una vita di successi e sconfitte, Bianca si ribella cercando di fargli riscoprire la bellezza del teatro e insistendo sull’unicità e indissolubilità del loro rapporto.“La Vecchia Memoria” è un omaggio al teatro all’antica italiano, al mondo perduto del capocomicato e alla sua ingenua vitalità, ad un teatro dell’attore, dell’illusione e del gioco magico della finzione scenica, dove l’attore è tutto e l’immaginazione è la vera protagonista.

SVERGOGNATA di Antonella Questa

13 Aprile - Ore 21:00

TEATRO LA FENICE DI ARSOLI - PIAZZA DEI MARTIRI ANTIFASCISTI 1

Quanto contano lo sguardo e il giudizio degli altri? Quanto pesano nel nostro quotidiano? Svergognata porta a galla le trappole in cui spesso inconsapevolmente cadiamo, ovvero il bisogno di approvazione, la schiavitù dell’immagine e della desiderabilità sociale che ci distraggono da ciò che realmente desideriamo e da ciò che siamo. Antonella Questa, con una comicità brillante, attraversa tematiche autentiche. Qui si gioca sul tema del tradimento. Uno spettacolo veloce, intenso ed ilare.

Read More: https://www.antonellaquesta.it/

                         https://www.antonellaquesta.it/spettacoli/svergognata/

MI ABBATTO E SONO FELICE

30 Marzo - Ore 21:00

TEATRO LA FENICE DI ARSOLI - PIAZZA DEI MARTIRI ANTIFASCISTI 1

Un originalissimo monologo ecosostenibile narrato in prima persona, un’esperienza sensoriale collettiva tra buio e luce, presente e passato.
Sulle note di “Si può fare di più”, grazie ai ricordi, si viene trascinati indietro negli anni, nella dimensione amena della passata vita di campagna, in cui si viveva in armonia, con prodotti genuini e senza traccia di tecnologia.
Gli aneddoti e i racconti, fanno si che il pubblico respiri quella pace ormai perduta con l’avvento della modernità, dell’avanguardia, che ha determinato una società che si basa completamente sul prodotto interno lordo. Un mondo che, nonostante i passi avanti, vive nella crisi e nel malessere, perché ha perso di vista i valori essenziali, semplici e basilari.
Così, pedalando tra i ricordi e gli episodi del passato, Daniele Ronco affronta tematiche impegnate e fortemente sentite come la green economy, l’inquinamento ambientale, l’alimentazione vegetariana, gli abusi sugli animali, rifacendosi al Movimento della Decrescita Felice di Maurizio Pallante, di cui cita spesso le fonti.

Read More: https://www.recensito.net/rubriche/interviste/mi-abbatto-e-sono-felice-teatro-daniele-ronco-intervista.html

Codice etico

Settimo Cielo aderisce a C.Re.S.Co. (Coordinamento delle Realtà della Scena Contemporanea)

Codice programmatori e curatori
Codice strutture verso collaboratori

 

Newsetter

captcha