Notizie e appuntamenti

In questa sezione trovi tutte le notizie e gli appuntamenti dell'Associazione Settimo Cielo

#unastanzadarifare

04 novembre - ore 21:00
Laboratori Permanenti – Sansepolcro (AR)

IMG 3584#unastanzadarifare

Ivan, il protagonista, rifugge la realtà tanto da restare intrappolato in un mondo fittizio che si è creato attraverso il web. Una storia su come il confine tra reale e virtuale possa divenire talmente labile da fondersi e confondersi in un mondo governato dai social media. Lo spettacolo è dedicato ai giovani per l'apertura di un dialogo sull'"eternamente connessi".

Dal Barocco al Sudamerica

28 ottobre - ore 21:00
Dodicisuoni – Varazze (SV)

dodicisuoniDal Barocco al Sudamerica

concerto con Alberto Montano e Federico Briasco
Costituitosi nel 2004 il Duo ha velocemente raggiunto ampi consensi di critica
e pubblico. Il loro repertorio spazia dal Medioevo fino alle sonorità del moderno
latino come Carlos Santana e i Gipsy King. Il concerto attraversera periodi
e generi musicali apparentemente lontani fino alla conclusione con il trascinante
Libertango di Astor Piazzolla.

Shake 'N' Spare - AMlETO 2.0

14 ottobre - ore 21:00
I Nuovi Scalzi – Barletta (BA)

13220692 1729814253968722 518513828015534259 oRIAPRE LA STAGIONE 2017/18 CON...

Shake ‘n’ Spear - Amleto 2.0

di e con Savino Italiano - Olga Mascolo - Piergiorgio Savarese
Frutto di un percorso in Residenza iniziato proprio ad Arsoli, lo spettacolo è al suo debutto nazionale. In un divertente gioco di teatro nel teatro, che utilizza le maschere della Commedia dell’Arte, uno sparuto gruppo di giovani attori decide di cimentarsi con i classici perché “vendono meglio”. Un’impresa piena di imprevisti e incidenti di percorso.
La Compagnia è attualemente in Residenza presso il Teatro La Fenice di Arsoli.

Lo spettacolo debutta IN PRIMA NAZIONALE!

Residenza Il libro della Tempesta - Compagnia Stultifera Navis

imgresScrivendo La Tempesta Shakespeare riassume e sublima in un ultimo capolavoro il proprio cammino teatrale e ci lascia il suo testamento artistico. Tutta l’opera si svolge su un’isola selvaggia, abitata da spiriti dell’aria e della terra, del fuoco e dell’acqua, un’isola/metafora pregna di poesia e musica, un’isola rifugio e prigione in cui Shakespeare disegna le sue ultime creature favolose offrendoci il suo ultimo ritratto dell’animo umano. Alle rive di quest’isola approda tutto il suo teatro. Le lotte violente e i conflitti per il potere, l’arroganza e la stupidità umana, la vendetta e la saggezza, la bellezza dell’amore e la follia del tradimento, la sottomissione e la ribellione, il meraviglioso e il mostruoso, la conoscenza profonda delle leggi del mondo e l’impotenza di fronte all’impermanenza della vita, i dubbi sul senso stesso dell’esistenza. Ne La Tempesta le frontiere teatrali tra ciò che è reale e ciò che è illusione sono portate fino ai loro limiti estremi: l’opera è la sola in cui Shakespeare utilizza con estrema precisione l’unità di tempo e luogo, come a sottolineare definitivamente, a dispetto della grande libertà di convenzioni teatrali possibili all’epoca, che il teatro e il mondo coincidono in un’unica dimensione in cui le certezze umane (e i ruoli) sono continuamente soverchiate. Prospero è duca, mago, padre, ma anche artista e drammaturgo, poiché la sua azione coincide con una vera e propria regia di uno spettacolo teatrale. Se la figura di Prospero può essere avvicinata a quella di un regista-drammaturgo, la figura di Ariel può essere confrontata all’immagine di un marionettista. L’isola di Prospero, è anche una scena di teatro. Un teatro che contempla sé stesso e che mette in scena i propri meccanismi, svelandoli. Questa prospettiva di teatro nel teatro trova corrispondenza nelle modalità drammaturgiche intrinseche al funzionamento del teatro contemporaneo delle forme animate.

Leggi tutto

Residenza "PostProduzione/Duo” Associazione Morse - aprile/settembre 2017.

IMG 3099Il duo di donne che viene proposto nasce all'interno del progetto PostProduzione – rielaborazione collettiva di memorie individuali di Andrea Gallo Rosso. L'intero progetto è stato accolto in residenza presso il Centro Regionale della Danza piemontese Lavanderia a Vapore di Collegno e la creazione è stata supportata grazie il DM 45 in materia di residenze artistiche per l'annualità 2015. Ad oggi la durata dello studio è di mezz'ora e con il partenariato Residenza Settimo Cielo/Teatro di Arsoli e CLAPS – Circuito Lombardia Arti Pluridisciplinari Spettacolo Dal Vivo si vuole arrivare ad una conclusione. L'intero progetto è stato accolto in residenza presso il Centro Regionale della Danza piemontese Lavanderia a Vapore di Collegno e la creazione è stata supportata grazie il DM 45 in materia di residenze artistiche per l'annualità 2015.

Leggi tutto

Codice etico

Settimo Cielo aderisce a C.Re.S.Co. (Coordinamento delle Realtà della Scena Contemporanea)

Codice programmatori e curatori
Codice strutture verso collaboratori

 

Newsetter

captcha